Rubano il cellulare a una donna, individuati dai carabinieri


Nella giornata di lunedì 8 aprile, a Terracina, i militari della Stazione del luogo, a conclusione di una specifica attività investigativa, identificavano e deferivano all’autorità giudiziaria in stato di libertà per concorso nel reato di rapina aggravata, una coppia di giovani, di 20 e 27 anni. In particolare, i predetti, nella serata del 21 marzo scorso, a Terracina, dopo aver aggredito con calci e pugni la madre di uno dei due, cagionandole lesioni giudicate guaribili in 10 giorni di prognosi, si impossessavano del suo telefono cellulare, dileguandosi subito dopo. La refurtiva è stata recuperata e restituita all’avente diritto.

Share this post