Ruolo di spicco nella SSD Hermada per Paolo Marchiori


Ruolo di spicco nei quadri generali della SSD Hermada per Paolo Marchiori. Per 8 anni DS dell’Hermada, poi la parentesi di pochi mesi lo scorso anno all’Atletico Pontinia e in campionato in corso il ritorno al suo primo e unico amore calcistico, la SSD Hermada. Il duo composto dal Team Manager Sacchetti Daniele e Justin Lauretti avrà il compito delle scelte tecniche della prima squadra, mentre Marchiori sarà il DIRETTORE GENERALE E TALENT SCOUT.

“Un dg è una figura non fondamentale, ma indispensabile per una qualsiasi società di Calcio.

Il direttore generale è un coordinatore, un amministratore cui tutto confluisce per poi costituire un tramite direttamente con il Presidente. Le sue capacità devono emergere soprattutto da un punto di vista gestionale/organizzativo: è lui  a relazionare il presidente con chi fa il mercato, con il direttore sportivo e con il direttore marketing Fabio Bonerba, coordinando con questa figura le varie strategie sulla promozione del brand dell’azienda. Ogni società che si rispetti deve avere il direttore generale, pena una grandissima e controproducente confusione all’interno dell’organo dirigenziale, cui, si sa, deve partire tutto”.

Marchiori amico del Presidente Marcuzzi ha la sua fiducia e le competenze per filtrare i rapporti tra lo staff della prima squadra e la Juniores nella gestione dei giovani di Lega, oltre ad avere l’incarico di segnalare giovani di prospettiva ad una società che vuole conquistare la partecipazione a tutti  i campionati d’èlite.

Share this post