Salvano un uomo in mare, Procaccini ringrazia i soccorritori


Non fosse stato per loro, probabilmente si sarebbe consumata una tragedia. Il sindaco di Terracina Nicola Procaccini ha voluto incontrare gli “angeli” dell’Aeronautica e della Guardia costiera che lo scorso 26 gennaio hanno salvato un uomo che stava tentando di togliersi la vita. «Grazie a questi uomini» ha esordito il primo cittadino.

All’incontro nel palazzo del Comune di Terracina erano presenti il colonnello Gianni Spaziani, comandante della cellula d’intervento della “Operazione Anxur” (la missione dell’Aeronautica militare in corso di svolgimento nelle acque di Terracina per il recupero dei detriti dell’Eurofighter precipitato il 24 settembre scorso) che, insieme al Colonnello Paolo Rizzetto, responsabile delle attività sul campo, ha guidato una nutrita rappresentanza degli aerosoccorritori impegnati nelle operazioni e protagonisti del salvataggio, e il Tenente di Vascello Alessandro Poerio, comandante della Capitaneria di porto di Terracina.

«Il destino – ha affermato Procaccini – sa essere beffardo e clemente al contempo: infatti i sommozzatori e gli aerosoccorritori hanno potuto salvare la vita di quella persona in difficoltà perché si trovavano lì in seguito all’evento luttuoso del Maggiore Orlandi. Sono onorato e orgoglioso di aver avuto modo di conoscere in questi mesi persone e professionisti così valorosi che servono quotidianamente la nostra nazione».

Share this post