Scovato l’intermediario dell’omicidio Del Prete


Scovato l’intermediario dell’omicidio De Prete. Il mosaico dell’efferato delitto si va completando. Nella notte appena trascorsa la squadra mobile ha dato esecuzione ad una ulteriore misura cautelare per l’omicidio di Vincenzo Del Prete, avvenuto a Terracina il 18 novembre scorso. È il pregiudicato Cataldo Patruno di Aprilia, detto Blindo, l’ultimo arrestato per il delitto di Vincenzo Del Prete. Per lui l’accusa é di omicidio in concorso e porto abusivo d’arma. Blindo ha avuto il ruolo di intermediario tra i mandanti (Cerasoli e Bandiziol) e gli esecutori (Maida e Miglietta) dell’omicidio di Borgo Hermada verificatosi nel novembre 2013, e i cui tasselli si sono lentamente ricomposti anche con il ritrovamento dell’arma del delitto i cui pezzi sono stati rinvenuti nel canale delle Acque medie a Latina.

Tutto é partito dalla segnalazione del numero di targa della vettura di Patruno che alcuni cittadini avevano indicato alla polizia poiché, in maniera molto sospetta, era stata vista spesso aggirarsi nella zona alcuni giorni prima del delitto.

Nel febbraio scorso vennero arrestati Tommy Maida e Gianpiero Miglietta, ritenuti gli autori materiali dell’omicidio di Vincenzo Del Prete.

Share this post