La scrittrice Campeti al Bianchini, ecco un soggetto per un cortometraggio


Si è concluso ieri un progetto di scrittura creativa presso l’istituto Bianchini, con un gruppo di studentesse, i professori e la scrittrice romana Marika Campeti. L’idea è nata dai professori di letteratura e informatica, Alberto Forte e Danilo Mastracco che hanno organizzato un gruppo di lettura del romanzo Il Segreto di vicolo delle Belle di Campeti, ambientato a Terracina.

Le ragazze sono rimaste così entusiaste dalla lettura, da volersi confrontare direttamente con la scrittrice. E qui l’idea del prof. Forte: scrivere un soggetto per un cortometraggio per partecipare a un concorso. Le studentesse, la scrittrice e i professori, si sono incontrati presso la biblioteca della scuola Bianchini, dando vita a un laboratorio di scrittura dopo l’orario scolastico. Il professore di italiano e la scrittrice hanno indicato le regole per scrivere il soggetto, e in gruppo, unendo le idee di tutte le ragazze, è nata la trama. 

Ieri si è svolto l’incontro conclusivo: il soggetto scritto dalle studentesse è pronto, si tratta di una storia ispirata ai personaggi del romanzo che viaggia su un binario parallelo, prendendo spunto da due tragiche vicende che hanno colpito Terracina in due epoche diverse: il bombardamento del 4 settembre 1943 e l’uragano del 29 ottobre 2018, il tutto condito dalla visione della vita dal punto di vista dei giovani. Amicizia, segreti, il valore della famiglia, i temi su cui è incentrata la storia.  Complimenti a queste ragazze che si impegnano con passione in progetti che arricchiscono il loro bagaglio personale.

Share this post