Scuola e ambiente, premio per l’istituto “San Giuseppe”


Va all’Istituto “San Giuseppe” di Terracina (Latina) il primo premio del concorso scuola “Riciclo di Classe”. Il progetto realizzato da CONAI, in collaborazione con il Corriere della Sera e giunto alla sua seconda edizione, ha raggiunto numeri significativi, con 676 classi, 1.810 elaborati consegnati e circa 18.900 studenti coinvoltisu tutto il territorio nazionale. Un’iniziativa che ha coinvolto i ragazzi in attività, esperimenti, riflessioni e giochi sul tema del riciclo e della valorizzazione dei materiali separati attraverso una corretta raccolta differenziata.

La classe vincitrice è la 4° A, che ha realizzato una rappresentazione teatrale dal titolo “Tutti in scena per il riciclo”, incentrata sui temi della raccolta differenziata e del riciclo. Inoltre gli alunni hanno realizzato un fumetto con dialoghi immaginari tra diversi tipi di imballaggi.

“I numeri raggiunti da “Riciclo di Classe” dimostrano come la tutela dell’ambiente stia a cuore ai più piccoli, che sono spesso i veri e propri ambasciatori della raccolta differenziata nelle famiglie” – ha commentato Giorgio Quagliuolo, Presidente di CONAI.“La salvaguardia dell’ambiente passa anche e soprattutto da una corretta separazione dei rifiuti di imballaggio, fondamentale per garantirne l’avvio a riciclo, e questo i bambini sembrano averlo ben capito. Il nostro impegno sul fronte dell’educazione ambientale continuerà anche durante il prossimo anno scolastico, con una nuova edizione del progetto scuola”.

L’assessore all’Ambiente Emanuela Zappone sottolinea come “Terracina sia una città in cui si sta sviluppando una forte coscienza ambientale. Il mio ringraziamento va alle associazioni e agli enti come le scuole per il grande lavoro di sensibilizzazione che stanno svolgendo sul tema del rispetto dell’ambiente in tutti i suoi aspetti, a partire dalla corretta differenziazione dei rifiuti e del riciclo. A questo proposito ci tengo a ricordare che l’Amministrazione Comunale già da due anni svolge azioni di sensibilizzazione dei più giovani con iniziative durante tutto il corso dell’anno che riscuotono grande apprezzamento. Anche i risultati in tema di raccolta differenziata, ad esempio, premiano Terracina come la città del Lazio, tra quelle che superano i 25 mila abitanti, con la più alta percentuale di raccolta differenziata con circa il 75%. Congratulazioni ai ragazzi del San Giuseppe per il loro straordinario successo e grazie alla direttrice Suor Maria Pia, agli insegnanti e ai genitori per l’ottimo lavoro che stanno svolgendo”

La mattinata dedicata alla celebrazione si è sviluppata dapprima con attività di animazione che hanno coinvolto i bambini di tutta la scuola in giochi e prove divertenti sul tema del riciclo degli imballaggi. La seconda parte è stata dedicata alla premiazione delle classi vincitrici. In presenza di un rappresentante di CONAI e dell’Assessore all’Ambiente, sono stati consegnati ai vincitori gli attestati che ne hanno certificato il trionfo. Secondi e terzi classificati a livello nazionale sono risultati i ragazzi della Scuola Primaria “A. De Paoli” di Carbonara al Ticino (Pavia), che ha prodotto un racconto dal titolo “Olcicir ritorna sul pianeta Arret”, e delle classi 4°A e 5°A della Scuola Primaria “F. Scardona” di Costa di Rovigo (Rovigo), che ha realizzato invece un mini-atelier e contenitori per la raccolta differenziata con materiali di riciclo.

In premio hanno ricevuto un’utile libreria modulare in cartone riciclato da poter utilizzare all’interno della classe come supporto per l’archiviazione di libri e quaderni. A tutti i premiati, inoltre, sono stati distribuiti gadget realizzati in materiale riciclato – acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro – per mostrare concretamente il valore del riciclo.

Share this post