“A Scuola senza Zaino”, svolta epocale all’IC Milani di Terracina


A Scuola Senza Zaino IC Milani, taglio del nastro. anxur time

Momento storico per l’istruzione scolastica a Terracina. Questa mattina infatti, in coincidenza con l’apertura dei cancelli, è partito contestualmente anche il progetto “A Scuola senza Zaino” a cura dell’Istituto Comprensivo Milani e che interessa in modo particolare le Elementari della Giovanni Paolo II e della Giancarlo Manzi.

A Scuola Senza Zaino IC Milani. anxur time

 

Il taglio del nastro della Dirigente Giuseppina di Cretico e del Sindaco Nicola Procaccini ha dato ufficialmente il via a questo progetto partito da lontano e che ora ha visto la sua realizzazione.

A Scuola Senza Zaino prospetta a docenti e studenti un percorso diverso nell’utilizzare gli spazi delle strutture scolastiche.

Gli studenti delle classi interessate a questo progetto lasciano nelle rispettive aule i pesanti zaini per essere dotati di leggere cartelline per i compiti a casa, mentre le aule e i diversi ambienti scolastici sono arredati con mobilio funzionale e forniti di strumenti didattici sia tattili che digitali.

Le classi interessate sono le prime della Primaria A, B e C della Giovanni Paolo II e le prime classi A e B della Giancarlo Manzi.

A Scuola Senza Zaino IC Milani. anxur time

Presenti alla cerimonia di inaugurazione tra gli altri, anche la dottoressa Cannella del Provveditorato agli Studi, il vice sindaco di Terracina Roberta Tintari, il Consigliere Comunale Valentina Berti e il Consigliere Regionale Marta Bonafoni, oltre alle autorità militari. Grande emozione per alunni e genitori, consapevoli di essere protagonisti di un momento importante per la scuola terracinese. “Orgoglioso di aver inaugurato questo progetto”, ha detto il primo cittadino. “Lo confesso, questa notte non ho chiuso occhio-ha ammesso la dirigente Giuseppina Di Cretico-, speriamo in un buon risultato che possa darci lo stimolo magari per allargare l’offerta formativa di “A Scuola senza Zaino”.

Share this post