Scuolabus, dall’opposizione i chiarimenti sul servizio


Le consigliere di opposizione Valentina Berti (Partito democratico) e Ilaria Marangoni (Forza Italia) nei giorni scorsi hanno visitato gli uffici dell’azienda che si occupa del servizio del trasporto urbano scolastico. L’obiettivo era verificare se il servizio fosse adeguato e organizzato in base alle esigenze degli studenti.

«Nei giorni scorsi – fa sapere Berti sulla sua pagina Facebook – alcuni genitori ci avevano fatto presente che gli scuolabus potevano non essere sufficienti per il trasporto di tutti i bambini e che erano in ritardo rispetto all’orario dell’inizio delle lezioni. Al momento i bambini che hanno fatto richiesta di questo servizio sono circa 280 al 17 settembre e i posti sugli scuolabus sono 42. Gli scuolabus utilizzati sono pertanto 7 con la possibilità di diventare anche 8 nel caso ce ne fosse la necessità. La ditta in questione infatti si è impegnata con il Comune di Terracina per il trasporto al massimo di 350 bambini».

Quindi, rassicurano le esponenti di minoranza, si è ampiamente sotto il limite. «Ci impegneremo a monitorare la situazione e a chiedere l’integrazione di un altro scuolabus se sarà necessario. Continueremo a raccogliere le vostre segnalazioni in merito» conclude Berti rivolgendosi ai genitori.

Share this post