Scuole chiuse, alberi da buttare giù e sopralluoghi: si lavora senza sosta


Scuole chiuse per tutta la settimana. Per motivi di sicurezza, il sindaco Nicola Procaccini ha deciso di prolungare l’ordinanza di sospensione delle attività didattiche in città. Le scuole riapriranno regolarmente il prossimo 5 novembre. Intanto proseguono senza sosta le operazioni di messa in sicurezza delle zone colpite dal tornado di lunedì pomeriggio. Vigili del fuoco, protezione civile e forze dell’ordine proseguono la rimozione dei rami e degli alberi caduti. Altri fusti, seppure rimasti in piedi, sono risultati lesionati. Per questo motivo sono stati già segnati e a breve saranno buttati giù per evitare nuovi, improvvisi crolli. Proprio per consentire il regolare svolgimento di queste attività, è stata emanata un’ordinanza che vieta il transito (escluso i domiciliati) lungo il viale della Vittoria, in alcuni tratti di viale Circe e in via San Francesco, nel centro storico alto. Nel frattempo sono in corso ispezioni e sopralluoghi per verificare la stabilità e l’agibilità degli edifici colpiti dalle raffiche di vento. 

Share this post