Servizio civile, i giovani selezionati si presentano al sindaco


Si è svolto oggi, mercoledì 21 novembre, l’incontro fra l’Amministrazione Comunale di Terracina e i ragazzi selezionati come volontari da impiegare nei due progetti di Servizio Civile riguardanti i settori Ambiente e Cultura, in procinto di avviamento presso l’Ente Comunale. Presenti all’incontro il sindaco di Terracina Nicola Procaccini, il consigliere comunale delegato al Servizio Civile Sara Norcia, l’assessore alla Cultura Barbara Cerilli e il presidente dell’Archeoclub d’Italia – Sede di Terracina e del Forum Agenda 21 Locale, Venceslao Grossi. I candidati sono stati selezionati tramite bando, dopo una valutazione per curriculum e una serie di colloqui. L’avvio dei due progetti è previsto per il mese di gennaio 2019.

“Voglio ringraziare di cuore questi ragazzi per aver aderito al nostro bando di selezione – ha detto il sindaco –. Per la prima volta la nostra città potrà usufruire della preziosa opportunità offerta dal Servizio Civile Nazionale: giovani uomini e donne che metteranno a disposizione della comunità le loro conoscenze ottenendo in cambio un importante bagaglio di esperienza. Ringrazio il consigliere Sara Norcia alla cui caparbietà e tenacia si deve questo nostro piccolo, grande successo, che giunge in un momento particolare per la città dopo l’uscita dal dissesto finanziario e il terribile disastro calamitoso che ci ha sconvolti il 29 ottobre scorso. Questi ragazzi ci daranno un contributo prezioso in termini di capacità professionale, energie, dinamismo, nuove idee ed entusiasmo. Terracina ne ha davvero bisogno. Il mio ringraziamento va anche a Lavio Grossi, il cui supporto nello sviluppo dell’ideazione di questi progetti è stato davvero importante. A tutti questi ragazzi rivolgo il mio benvenuto nel Comune di Terracina e un caloroso ‘in bocca al lupo”.

“Voglio rivolgere anch’io il mio più sincero ‘in bocca al lupo’ ai giovani che sono stati selezionati per svolgere il Servizio Civile presso il nostro Comune – le parole del consigliere comunale Norcia –. Come già specificato in altre occasioni, esso consiste in due progetti inerenti i settori Ambiente e Cultura, le cui sedi di riferimento saranno la sede comunale e la Biblioteca Comunale. Sono molto emozionata e soddisfatta per il raggiungimento di questo importante obiettivo, da me e dall’Amministrazione tutta fortemente voluto e frutto di un paziente e puntuale studio sul territorio e sulle sue realtà. Ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile questo traguardo, a cominciare dal sindaco Procaccini”. L’assessore Cerilli aggiunge che “c’è veramente tanto da fare, soprattutto nella Biblioteca Comunale: abbiamo bisogno di nuova linfa vitale, di entusiasmo e freschezza giovanile. Confido nella preparazione di questi ragazzi e nel loro desiderio di mettersi a disposizione della nostra comunità donando ciascuno una parte di se stessi. Li vedo motivati e ansiosi di cominciare. È una straordinaria opportunità per i ragazzi, per noi amministratori e per la città. Ognuno avrà qualcosa di nuovo da imparare”. “Questi progetti costituiscono uno strumento per raggiungere dei risultati – ha sottolineato Venceslao Grossi –. Risultati che vanno raggiunti nel pieno interesse della città: le attività che i ragazzi svolgeranno avranno delle fasi di avanzamento e obiettivi di medio-lungo periodo, con lo scopo di riconsegnare alla comunità ciò che adesso sembra perduto. Sono sicuro che attraverso quest’esperienza i giovani volontari saranno in grado di mettere a disposizione le loro competenze, per poi ritrasmetterle sotto forma di riscoperte e nuove conoscenze, a tutta la nostra città”.

Share this post