Sgominata banda di spacciatori indiani a Borgo Hermada


Conferenza stampa Commissariato Polizia. Anxur Time
Vikram Battan. Operazione antidroga. Anxur Tim

Vikram Battan

Yadwinder Singh. Operazione antidroga. Anxur Time

Yadwinder Singh

Mandeep Singh. Operazione antidroga. Anxur Time

Mandeep Singh

Anil Kumar. Operazione antidroga. Anxur Time

Anil Kumar

Rohit Batish. Operazione antidroga. Anxur Time

Rohit Batish.

Brillante operazione degli agenti del Commissariato di Polizia di Terracina diretti del vice questore, Dottor Bernardino Ponzo, che hanno stroncato una vera e propria organizzazione criminale dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti. L’operazione denominata Sant’Antonio, è stata illustrata nei dettagli nel corso di una conferenza stampa. 5 le ordinanze di custodia cautelare nei confronti di cittadini indiani, quattro di loro senza permesso di soggiorno.

Per tutti l’accusa è di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Un’operazione partita circa nove mesi fa e che già nel mese di marzo e lo scorso 6 giugno aveva dato i segnali positivi sul fronte delle indagini. Oggi il colpo finale con un intervento iniziato alle 4 di questa mattina e conclusosi intorno alle 12 con l’ultimo arresto.

A seguito di appostamenti e pedinamenti durati come detto nove mesi, questa mattina gli agenti del Commissariato hanno fatto irruzione in due appartamenti di Via Sani a Borgo Hermada arrestando due cittadini indiani. Un terzo è stato colto in flagranza di reato. Gli altri due sono stati arrestati rispettivamente nella zona periferica di Borgo Hermada e al Salto di Fondi.. Hanno un’età compresa tra i 20 e i 35 anni.

Lo scorso 6 giugno era già stato arrestato Yadwinder Sing, oggi finito nuovamente in manette. Vikram Battan è stato invece colto in flagranza di reato. Rinvenuti 40 grammi di eroina, parte triturata, in parte imbustata e il restante già suddivisa in dosi. Borgo Hermada era diventata una piccola Scampia.

Gli arrestati si recavano quotidianamente nel casertano dove acquistavano droga in piccole dosi per eludere ogni controllo e nascondendola anche nelle parti più intime del corpo. Una volta a destinazione, grazie all’aiuto di apposite sentinelle, la droga veniva tagliata anche in mini dosi con la vendita a tossicodipendenti non solo di Terracina ma anche del comprensorio di San Felice Circeo e Fondi. Quest’oggi tre acquirenti, due del posto e uno di Monte San Biagio, sono stati identificati.

Lo spaccio avveniva anche all’esterno della Chiesa di Sant’Antonio in pieno centro del Borgo. I due appartamenti, nei quali sono state rinvenute anche siringhe e altro materiale per il confezionamento della droga, sono stati bonificati grazie alla De Vizia. Si indaga anche sui proprietari dei due appartamenti in questione.

Già a febbraio scorso a Borgo Hermada ci fu l’intervento della Polizia per sedare una rissa nella quale erano stati coinvolti indiani, poi a marzo un altro intervento anti droga e tra il 6 giugno e oggi lo smantellamento di questa organizzazione criminale. Gli arrestati nel pomeriggio sono stati trasferiti al carcere di Latina.

Share this post