Si è spento il soprintendente Urciuoli, esempio di professionalità e umanità


È venuto a mancare all’improvviso nella notte di Pasqua il soprintendente ai beni archeologici per le provincia di Latina, Rieti e Frosinone, Saverio Urciuoli, 58 anni. Lo ha comunicato lo stesso portale online della Soprintendenza, e immediatamente la notizia ha fatto il giro del web trovando sui social network condivisione e messaggi di cordoglio. «Ci mancheranno la professionalità e l’umanità di chi sapeva fare il proprio lavoro con passione instancabile e aveva a cuore il suo ufficio e le persone che lavoravano con lui», scrive su Facebook la Soprintendenza.

Con grandissima emozione. Urciuoli nei mesi scorsi ha seguito da vicino le procedure per riportare alla luce i resti del teatro romano, alle spalle di piazza Municipio. Guidando anche le prime visite all’interno del sito archeologico. I funerali si celebreranno martedì 3 aprile alle ore 11 nella chiesa di S. Galla (Circonvallazione Ostiense 195) a Roma.

Share this post