IL SINDACO INCONTRA IL COMITATO DI VIA PALERMO: IDEA DI UN CENTRO SPORTIVO AL POSTO DEL MERCATO COPERTO


di Alessandro Pica
«Entro la fine dell’anno l’illuminazione del parco di via Bachelet verrà rifatta interamente». Inizia così il sindaco Nicola Procaccini l’incontro con il comitato di Via Palermo 21 sollecitato da 450 firmatari allo scopo di porre l’attenzione sul degrado urbano delle zone di Via Arene, Via Badino, Via F.lli Rosselli, Via Palermo e tutte le vie adiacenti. Il sindaco non si è sottratto ai suoi impegni ed accompagnato dall’assessore all’urbanistica Luca Caringi e dal dirgente ai lavori pubblici Pianese si è presentato all’incontro organizzato proprio in via Palermo. Il Mercato coperto delle Arene è stato uno dei temi trattati ed al riguardo il sindaco non ha escluso “la possibilità di trasformare la struttura in un centro sportivo o una palestra utilizzando i finanziamenti previsti dal CONI”. Non sembra invece esserci alcuna possibilità per via dell’alto costo di una fondazione della casa della cultura. Per quanto riguarda il rifacimento dei marciapiedi il primo cittadino ha detto che ci vorrà sicuramente un po’ di tempo ma ha garantito che entro un anno anche questo problema sarà risolto, mentre per quanto riguarda l’usura del manto stradale si interverrà al più presto. Più problematica la situazione di via Badino che possiamo considerare la piscina naturale della città ogni qualvolta c’è un temporale. Al riguardo Procaccini ha ammesso la volontà di fare un progetto più complesso e anche costoso atto a risolvere il problema ma per questo ci vorrà un po’ più di tempo anche se non si è andati proprio nello specifico su quanto tempo effettivamente ci voglia. I cittadini presenti all’incontro entusiasti di poter incontrare ed interagire con il sindaco e l’assessore sono stati ad un certo punto dell’incontro presi più dal cercare di risolvere le situazioni di degrado specifiche vicino le proprie abitazioni che incalzare Procaccini e Caringi su tematiche di più generale interesse che erano poi oggetto della costituzione del comitato. Il sindaco ha promesso al comitato che tornerà prima di Natale per verificare che gli impegni assunti in questa giornata non siano solo parole ma fatti concreti.

Share this post