Sorpreso in un’area sottoposta a sequestro, intervento dei carabinieri


In data 12 febbraio 2020, a Terracina, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile, deferivano in stato di libertà per i reati di “ricettazione e violazione di sigilli” un 50enne. L’uomo veniva sorpreso all’interno di un’area adibita ad autodemolizione, già posta sotto sequestro nel 2017, mentre spostava con l’ausilio di un muletto vari autoveicoli e parti di essi che da accertamenti espletati risultavano di provenienza furtiva.

Share this post