Spiaggia “invasa” dalla plastica dopo le mareggiate, la denuncia


La natura restituisce all’uomo ciò che l’uomo le dà. E così, dopo giorni di mareggiate, lo spettacolo sulla battigia di Terracina è deprimente. Rifiuti di diverso tipo, misto a detriti e alghe. Perlopiù bottiglie, una maschera per andare sott’acqua, un pallone. Perfino una bicicletta. Tutto ammassato sulla sabbia, un tappeto di sporcizia e rifiuti che lascia senza parole. Perché se tanto si parla di plastic free e necessità di diminuire il consumo di plastica, e si sta sviluppando finalmente una sensibilità positiva in tal senso, poi quando i risultati dell’inquinamento ci si presentano davanti agli occhi è comunque un brusco colpo. Le foto-denuncia pubblicate su Facebook sulla pagina Sei di Terracina se ce lo dimostrano. 

Share this post