Stati generali dell’urbanistica, si è parlato di rigenerazione urbana e parcheggi


panorama Terracina

Dopo la prima riunione che si è svolta venerdì 19 febbraio, si è tenuta ieri, sabato 6 marzo, la seconda riunione degli incontri degli STATI GENERALI DELL’URBANISTICA. Pianificazione e Trasformazione Sostenibile della Città.
Gli argomenti trattati sono stati gli articoli 2 e 3 della Rigenerazione Urbana, i nuclei abusivi perimetrati, aree parcheggio da realizzare o migliorare con i ricavi della monetizzazione, e la riqualificazione degli immobili pubblici. Oltre al Vice Sindaco Pierpaolo Marcuzzi e a diversi tecnici locali, c’è stata la presenza della Consigliera Regionale Gaia Pernarella.
L’incontro si è basato sul confronto tra i presenti; si è parlato di interventi nel breve periodo per dare risposte immediate e di interventi nel medio e lungo termine, con argomenti più complessi che però hanno reso l’idea su come potrebbe migliorare la nostra città in tutti i suoi settori.
L’arch. Gianfranco Cautilli ha illustrato il lavoro e gli elaborati planimetrici relativi agli art. 2 e 3 della Rigenerazione Urbana, ora il tutto passerà in Commissione Urbanistica con audizioni degli operatori del settore interessati, e solo successivamente si terrà un confronto con gli uffici regionali competenti
Gli atti, poi, saranno votati in consiglio per la definitiva approvazione.
In relazione all’art. 2 sono arrivate 26 proposte; tutti i presenti hanno concordato di preservare la fascia costiera che va dal Canale Badino alla zona B della città, favorendo interventi per servizi e attività turistico-ricettive, mentre la zona adiacente al Portatore dovrà sviluppare servizi ai diportisti.
La Consigliera Regionale Pernarella ha espresso i suoi timori in relazione alla possibilità che con l’art. 2 vengono sfruttate oltre misura zone molto ambite dai privati; il Vice Sindaco l’ha rassicurata garantendo che il comune fornirà le giuste indicazioni per sviluppare attività a servizi e non solo residenziali.
Si è parlato di grandi parcheggi di scambio all’ingresso nord della città e al polo trasporti: aree da sistemare nel breve termine; mentre nel medio termine andranno realizzati parcheggi a servizio del centro storico in via Anxur.
Nel breve termine, poi, andranno anche create ulteriori aree parcheggio a servizio della zona residenziale di Calcatore.
Discussa la necessità di modificare la viabilità che collega il quartiere Calcatore e la Stazione passando per ponte rosso.
Rotatorie sulla S.R. Pontina, allargamento delle complanari, allargamento della Migliara 58 con la previsione di un collegamento diretto con la Prossedi Terracina.
Riqualificazione del mercato Marina e la conversione di quello Arene in scuola superiore, la riqualificazione con l’Ater delle case chiamate catacombe e delle cubature già presenti nell’area portuale da convertire in stazione marittima.
Si è parlato del vecchio ospedale e della necessità di azioni sinergiche tra Comune e Regione per il suo recupero e riconversione.
Ognuno dei presenti ha dato il giusto contributo per approfondire le tematiche trattate.
La Consigliera Regionale Pernarella e il Vice Sindaco Marcuzzi si sono trovati d’accordo sulla necessità che il Comune si doti di progetti di livello almeno definitivo (altrimenti ogni possibilità di partecipazione a bandi è preclusa), al fine di ottenere finanziamenti per lo sviluppo del nostro territorio dalla Regione e dall’Europa.
Gli intervenuti si sono dati appuntamento a sabato 20 marzo p.v., riunione in cui si discuterà di:
Viabilità varianti C2 e QNO, aree verdi, piste ciclabili, PUMS e energie rinnovabili.

Si ricorda a tutti gli interessati che si possono inviare proposte o richieste di partecipazione alle prossime riunioni degli Stati Generali dell’Urbanistica alla casella di posta elettronica segreteria.sindaco@comune.terracina.lt.it : Nelle ultime due settimane non sono arrivate proposte o richieste di intervento per l’incontro di ieri.

Share this post