Stati generali dell’Urbanistica, soddisfazione per il primo incontro


Soddisfacente il primo incontro degli Stati Generali dell’Urbanistica svolto venerdì in aula consiliare.
C’è stato il gradito rientro in sede del Sindaco Roberta Tintari che ha voluto salutare gli ospiti, poi dopo l’introduzione del Vice Sindaco Marcuzz che ha evidenziato la necessità di collegare al meglio tutte le zone della città e della rivisitazione dei PPE di BH e La Fiora. è intervenuto il presidente della commissione urbanistica Di Girolano M. che ha rimarcato l’importanza di interventi nel breve e medio termine per dare risposte concrete su cittadini.
Dopo a rompere il ghiaccio si sono susseguiti gli interventi dei tecnici che hanno toccato temi diversi, tutti collegati all’importanza della rigenerazione urbana.
L’amministrazione ci tiene a ringraziare per la disponibilità data dall’AGPT per mezzo del Presidente geom. Candido Luzzi a continuare a collaborare con l’Amministrazione Comunale, come già sta facendo da qualche anno, per una migliorare sempre di più la sinergia tra pubblico e privato. Si ringraziano anche i liberi professionisti presenti, per il contributo dato con i loro interventi dai contenuti altamente qualificati e professionali. L’ingegnere Massimo Bassi, calcolatore e strutturista, ha posto l’accento sull’importanza del miglioramento sismico degli edifici, mentre gli architetti Pierfrancesco De Angelis e Francesco Giannetti hanno risaltato l’importanza delle varie finalità urbanistiche della Rigenerazione Urbana, che dovrà consentire da una parte la riqualificazione di aree degradate o poco sviluppate esterne al centro urbano, con conseguente reperimento degli standard urbanistici praticamente inesistenti in quelle zone, dall’altra parte la necessità di potenziare gli standard esistenti, realizzando vere e proprie piazze intese come luogo di aggregazione sociale e non solo come un grande incrocio viario, creando nuove aree a parcheggio con collegamenti verso il centro utilizzando appositi servizi “navetta” e realizzando marciapiedi pedonali laddove carenti o insufficienti a garantire la sicurezza dei pedoni.
L’Arch. Cautilli ha illustrato il lavoro svolto per gli art 2 e 3 della rigenerazione urbana prossima all’approvazione in consiglio comunale.
Poi ci sono stati gli interventi degli amministratori con l’ass Cerilli che ha elencato una serie di proposte per la mobilità e l’accoglienza dei turisti, l’ass Zappone che ha parlato del PUMS e il capogruppo di FdI Avelli che ha sottolineato l’importanza del dialogo tra politica e territorio.
Presenti anche gli Ass. Annarelli e Di Leo con diversi consiglieri di maggioranza, unica presenza delle opposizioni la consigliera Feudi.
A fine incontro il Vice Sindaco Marcuzzi ha spiegato l’importanza di questi confronti con le realtà locali e ha informato tutti su una serie di incontri che si terranno ogni 15 gg, precisamente i sabati mattina presso l’aula dell’ex tribunale.
Al prossimo incontro previsto il 6/03 si parlerà degli art 2 e 3 della rigenerazione urbana con l’illustrazione delle cartografie, si parlerà del recupero di strutture pubbliche come il vecchio ospedale e della possibilità di convertire con l’art 3 della rigenerazione urbana in stazione marittima con un unico edificio contenente biglietterie, caffetteria, ristorante, uffici e servizi l’attuali cubature non utilizzate e in uno stato di avanzato degrado presso l’area portuale.
Inoltre saranno definite aree dove si miglioreranno parcheggi esistenti o se ne creeranno di nuovi.
Agenda 21 e la Consigliera Regionale Pernarella saranno tra le persone invitate al prossimo incontro.
A causa delle restrizioni COVID non si potrà ancora organizzare un incontro aperto a tutti, ma solo tramite inviti.
Tutti i cittadini, associazioni e professionisti possono giornalmente inviare le loro proposte a segreteria.sindaco@comune.terracina.lt.it
Per gli incontri sarà organizzata una diretta Facebook.

Share this post