Super Terracina: 4-0 al Catanzaro


Il Terracina beach soccer chiude la tappa di casa a punteggio pieno. Ieri è arrivata la seconda vittoria consecutiva (8-3 all’Hermes Casagiove nella partita d’esordio) per i biancazzurri. Lo strapotere tecnico dei pontini si è abbattuto sul Panarea Catanzaro, spazzato via con un roboante 4-0.

Tanti gli appassionati che hanno seguito il match nella Beach Arena Carlo Guarnieri, allestita sul Lungomare Matteotti a Terracina

Spalti gremiti e applausi a ogni giocata dei ragazzi di Emiliano Del Duca. «Giocare davanti ai propri concittadini ha sempre un sapore particolare», ammette il tecnico del Terracina. Prima del fischio d’inizio, ingresso trionfale per i tigrotti della sabbia che hanno portato in trionfo la Coppa Italia, conquistata due settimane fa a San Benedetto del Tronto. «E’ stata una bella emozione – esordisce il presidente del Terracina Fulvio Carocci, alla prima stagione nella dirigenza biancazzurra – Per fortuna il tempo è stato clemente e abbiamo potuto gioire insieme alla nostra agente». Ieri i padroni di casa hanno subito impresso un ritmo vertiginoso alla partita. In vantaggio al 2′ su calcio di rigore trasformato da Llorenc.

Lo sguardo duro di Emiliano Del Duca

Lo sguardo duro di Emiliano Del Duca

Lo spagnolo ci prova poco dopo con una gran botta dalla distanza, ma Galeano riesce ad alzare il pallone oltre la traversa. All’11’ Francois allarga sulla destra per Matteo Olleja che insacca il pallone nell’angolo opposto con un preciso diagonale. Olleia e Fraineti, terracinesi doc, sempre più protagonisti del beach soccer italiano. Nel secondo tempo prosegue l’assalto del Terracina. Al 7′ l’occasione più ghiotta è per Carotenuto che colpisce il palo dopo aver concluso di piatto destro. Al 10′ Panarea sfiora il gol con un colpo di testa ravvicinato di Bafode, ma Spada è pronto alla respinta. Ancora Bafode allo scadere si rende pericoloso con una cavalcata imperiosa. Terzo tempo. Pronti via e Andrezinho porta a tre le marcature del Terracina con un destro teso e potente. Al 7′ Frainetti guadagna un tiro libero che realizza con grande esperienza. Nonostante lo svantaggio il Panarea non molla la presa e coglie l’interno della traversa con Bafode che vorrebbe il gol convalidato. E’ l’ultima occasione del match. Terracina chiude la tappa di casa a punteggio pieno e prenota un posto per le finali scudetto, in programma a Catania dal 31 luglio.

 

TERRACINA-ECOSISTEM PANAREA CZ 4-0 (2-0; 0-0; 2-0)

Terracina: Spada, Andrezinho, Olleja M., Feudi, D’Amico, Francois, Carotenuto, Llorenc, Minchella, Frainetti, Del Duca, Corosiniti; All. Del Duca

Panarea: Galeano, Amendola B., Venere, Amendola A., Morabito, Gregoraci, Bafode, Procopio, Rotundo, Canino, Mercurio; All. Aloi

Arbitri: Cappabianca e Sannino (Napoli)

Reti: 2’pt Llorenc (T) rig., 11’pt Olleja M. (T); 1’tt Andrezinho (T); 7’tt Frainetti (T) Note: ammoniti Amendola B. (P), Francois (T)

 

Share this post