Taekwondo, trionfo della Fenice agli Open di Busto Arsizio


Taekwondo Fenice. anxur time

Trasferta lombarda di grande spessore per l’A.S.D. Taekwondo Fenice del Maestro Simone Longarini all’Insubria Cup 2017. Si sono svolti infatti gli Open Internazionali di combattimento per le categorie Esordienti A, Cadetti A/B, Juniores e Seniores, al Palayamamay di Busto Arsizio, in provincia di Varese.

Raoul Sperlonga (taekwondo Fenice). ANXUR TIME

Raoul Sperlonga

Oltre 1600 gli atleti  partecipanti, provenienti oltre che dall’Italia, anche da Francia, Svizzera, Austria, Grecia e San Marino.

Il roster della Fenice era composto da Martina De Bonis, Andrea Zappone, Raoul Sperlonga, Davide Piroli e Samuele Mandatori nella  categoria Esordienti A; Giulia Senesi, Edison Andres Cormons e Matteo Petrucci nei Cadetti B; Flavia Macchione e Alessandro Piroli nei Cadetti A; Chiara Pisa e Alessia Dona’ negli Junior; Leonardo Longarini nei Senior.

La società cara al Maestro Simone Longarini ha conquistato quattro medaglie d’argento e due di bronzo conquistate, concludendo al 52° posto nella classifica a squadre, su 185 sodalizi partecipanti.

Martina De Bonis(taekwondo fenice). anxur time

Martina De Bonis

Sul secondo gradino più alto del podio lsono saliti Raoul Sperlonga, Martina De Bonis, Andrea Zappone e Alessia Donà; terzo posto per Giulia Senesi e Flavia Macchione.

Andrea Zappone(taekwondo fenice). anxur time

Andrea Zappone

Alessia Donà(taekwondo fenice). anxur time

Alessia Donà

Il bottino della Fenice poteva essere ancora più ricco, ma si sono fermati ad un passo dalla zona medaglie: Davide e Alessandro Piroli, Samuele Mandatori, Edison Andres Cormons, Matteo Patrucci, Chiara Pisa e Leonardo Longarini.

“Che dire? Due giorni fantastici! Il risultato finale e le prestazioni dei ragazzi all’esordio internazionale sono andate al di là delle migliori aspettative – ha sottolinea il Maestro Simone Longarini-, le sfide sono state dure.

Flavia Macchione (taekwondo fenice). anxur time

Flavia Macchione

Le difficoltà non sono mancate dato il livello tecnico-tattico dei competitors e il numero dei combattimenti che gli atleti della Fenice hanno dovuto sostenere per accedere alle finali. Ho visto con piacere i progressi tecnici e d’approccio alla gara dei ragazzi”.

Il Maestro Longarini ha poi proseguito. “Certo c’e’ da lavorare molto- ha concluso- ma il futuro lo ritengo aperto alla crescita del gruppo. Un ringraziamento va ai genitori dei ragazzi che hanno supportato lo staff della Fenice e reso lieta la trasferta in Lombardia.

Giulia Senesi(taekwondo fenice). anxur time

Giulia Senesi

Un grazie alla Preside Maria Laura Cecere, al suo vice Preside Erasmo Spinosa, alla Professoressa Giovanna Bellina, e a tutto il corpo docente e non docente dell’Istituto Comprensivo “Alfredo Fiorini” di Borgo Hermada nella cui palestra si svolge la nostra attività sportiva”.

 

 

 

Share this post