Tagli al trasporto scolastico: bambini costretti a cambiare scuola?


I genitori potrebbero non poter scegliere la scuola per i loro bambini dopo i possibili tagli al trasporto scolastico. Dopo il passo indietro fatto dall’amministrazione che potrebbe modificare il regolamento garantendo il trasporto scolastico esclusivamente all’interno del territorio comunale e presso il plesso scolastico territorialmente più vicino al luogo di residenza dei richiedenti potrebbe di fatto privare le famiglie della libera scelta. Per il momento è stato presentato in commissione ma non è stato ancora approvato.

I consiglieri d’opposizione (Forza Italia) Ilaria Marangoni e Massimiliano Tocci sono vicini ai problemi delle famiglie e hanno incontrato molti genitori preoccupati. All’incontro erano presenti genitori di ognuno dei plessi scolastici (dalla scuola dell’infanzia alla scuola media).
È stato spiegato il nuovo regolamento per il trasporto scolastico presentato a novembre in commissione, anche se ad oggi l’amministrazione non ha più dato notizie su ciò che intende fare.
Si è cercato di capire il punto di vista dei genitori, i quali sono preoccupati di dover eventualmente spostare i loro figli in un altro plesso nonostante gli stessi abbiano già iniziato un percorso formativo in un’altra scuola.
“Da questo incontro emerge la necessità di dare una risposta effettiva – afferma Ilaria Marangoni – Vogliamo non solo capire quali siano le intenzioni dell’amministrazione riguardo al regolamento presentato in commissione, ma anche cercare un confronto costruttivo per raggiungere una stabilità per gli anni a venire che non vada a ledere le abitudini e le certezze dei bambini e delle loro famiglie”.
Venerdì in consiglio comunale verrà presentata un’interrogazione in merito.

Share this post