Tavolo del turismo, Cerilli: «Ora al lavoro per un piano qualificato»


L’approvazione del nuovo regolamento del tavolo tecnico del turismo rappresenta un importante passo avanti. Lo sottolinea l’assessore alla Cultura Barbara Cerilli all’indomani della deliberazione della giunta.

«Questo strumento – spiega Cerilli – si pone oggi come obiettivo primario la qualificazione e lo sviluppo dell’offerta turistica locale attraverso la realizzazione di una rete tra operatori privati operanti nel settore turistico e culturale». Ci sarà da mettere a punto una definizione precisa di strategie di sviluppo turistico e territoriale. E un’attiva partecipazione all’interno del panorama nazionale e internazionale.

Il tavolo è costituito in particolare da associazioni di commercianti, albergatori, ristoratori, balneari, agenzie immobiliari, proloco, consorzio Terracina d’amare, il gestore del polo museale ” CoopCulture”. «Voglio esprime l’auspicio che il tavolo possa allargarsi arrivando a comprendere tutti gli imprenditori di settore presenti sul territorio attraverso lo strumento dell’associazionismo» prosegue Cerilli.

Ora non resta che mettersi al lavoro per redigere quanto prima un piano turistico a lungo termine, di analisi settoriale. E di elaborazione progettuale, di promozione e sostegno di attività specifiche. «Da ora e nei prossimi mesi si può fare molto, se si saprà mantenere e sviluppare la via intrapresa» ha concluso l’assessore.