Telecamere mobili contro rifiuti e degrado, chiesti contributi per il progetto


Comune a caccia di contributi per la realizzazione di nuovi sistemi di videosorveglianza da posizionare in aree degradate. La giunta comunale ha risposto nei giorni scorsi a un avviso della Regione Lazio presentando il progetto “Terracina sicura” con richiesta di 39.997 euro. L’importo coprirebbe l’intera realizzazione dell’opera. L’intervento consentirebbe di acquistare e installare 5 telecamere mobili da posizionare, a seconda delle necessità, in varie zone del territorio comunale. Queste telecamere mobili andrebbero quindi ad aggiungersi alle 120 fisse, già in uso e collegate al server della polizia locale. Tra gli obiettivi c’è un maggiore monitoraggio di aree in cui si verificano di frequente l’abbandono dei rifiuti oppure atti di vandalismo, ad esempio nei parchi pubblici.

Share this post