Terracina, approccio con Ugo Di Paolo


Primo contatto della piazza terracinese con Ugo Di Paolo, l’imprenditore campano interessato a rilevare il Terracina Calcio. Ieri al Mario Colavolpe c’è stato un incontro inizialmente con alcuni rappresentanti delle società sportive locali di altre discipline con le quali Di Paolo ha voluto prendere contatto, poi lo stesso imprenditore napoletano ha incontrato una rappresentanza della tifoseria per chiarire le sue reali intenzioni.

jennifer varroni

Jennifer Varroni

Presenti anche l’Amministratore Unico Jennifer Varroni e Davide Serapiglia, rimasto l’unico uomo simbolo del Terracina Calcio. Di Paolo ha confermato le intenzioni di rilevare il Terracina a patto che la vecchia società provveda all’iscrizione al Campionato d’Eccellenza i cui termini scadranno fra una decina di gironi. Sulle modalità di cessione c’è assoluta sintonia.

L’incontro con le altre realtà sportive si è svolto per capire se in un immediato futuro ci possa essere una collaborazione per ottimizzare la gestione sportiva delle stesse. Presenti all’incontro anche l’ex sindaco Nicola Procaccini e il vice Gianfranco Sciscione. Il primo ha subito preso a cuore le sorti del Terracina Calcio fin da quando si sono manifestate le prime difficoltà e proprio pochi giorni prima della fine della Giunta si erano intensificati i contati con la Lupa Castelli Romani per portare il titolo di Serie C in riva al Tirreno. Pur non avendo più il titolo di primo cittadino, Procaccini ha comunque continuato ad interessarsi della vicenda.

davide serapiglia

davide Serapiglia

Dal canto suo Gianfranco Sciscione ha voluto dare degli input consigliando le parti su come procedere affinchè il Terracina possa tornare sui giusti binari in questo momento difficile. Ieri c’è stato il primo contatto ma per sapere l’evoluzione dei fatti basterà aspettare pochi giorni, quando scadranno i termini per le iscrizioni.

Share this post