Terracina calcio, pronto il piano di rilancio


Attilio Saturno, patron del Terracina calcio e il presidente Pino Petrucci

Il Terracina non molla ma rilancia. Il campionato appena concluso non ha certamente scalfito l’entusiasmo nella società di via Ceccaccio. L’epilogo, secondo posto e successiva eliminazione ai play off, ha lasciato l’amaro in bocca ma una volta ricaricate le batterie la società è pronta a tuffarsi nella nuova avventura. Anzi verrebbe da dire che il Terracina è pronto rilanciare le proprie ambizioni. Il ripescaggio in Lega Pro al momento è un sogno ma le conferme arrivano soprattutto per la prossima stagione agonistica. Attilio Saturno avrà al fianco ancora una volta Emanuele Germano (general manager) e Jennifer Varroni (amministratrice unica). La società punterà fortemente al rafforzamento del settore giovanile.

Già attivo sul mercato il Germano: «Sarà un Terracina ambizioso anche nel futuro prossimo – conferma – L’allenatore? Stiamo valutando diverse soluzioni».

L’impressione è che la delusione dell’eliminazione nei play off sia stata smaltita considerando anche le 4 reti rifilate dall’Akragas al San Cesareo, impostosi 2 a 1 sul Terracina nella finale del girone G. Adesso conta solo il futuro che non vedrà sulla panchina Massimo Agovino. «Nessuna polemica – ha detto il presidente Attilio Saturno – ma solo strade che si dividono in maniera naturale. Nessun problema di fondo. Con Agovino abbiamo accarezzato un sogno e lui stesso ha ammesso di aver vissuto una stagione esaltante. Peccato solo per l’esito finale». Così, il toto allenatore è già iniziato e lo stesso massimo dirigente non si nasconde dietro tatticismi. In cima alla lista dei desideri c’è Antonio Foglia Manzillo. «Non è un mistero che il suo nome circolava anche l’estate scorsa – continua Saturno – si tratta di un tecnico di valore che ha fatto grandi cose con il Marcianise, società con la quale non continuerà il rapporto. Si, è nella lista ma solo con certi presupposti». Il patron va quindi nello specifico: «Se le nostre intenzioni saranno quelle di provare ancora a vincere il campionato punteremo forte su Manzillo, in caso contrario opteremo per altre soluzioni. Ma una cosa ci tengo a specificarla: sarà comunque una squadra basata sui giovani». Difficile quindi parlare di roster anche se, con l’arrivo di Manzillo, resterebbero sicuramente a Terracina sia Gennaro Vitale che Flavio Marzullo, in passato compagni di squadra del probabile nuovo tecnico dei tigrotti. Sulla questione Mario Colavolpe (ancora inagibile) Saturno non vuole sbilanciarsi nel periodo delle elezioni. Ore decisive per i tigrotti, una volta definito l’intero assetto societario partirà il mercato dei calciatori.

I tifosi dei tigrotti

I tifosi dei tigrotti

Share this post