Terracina, nulla da fare contro l’Olbia


Il Terracina non può nulla contro l’Olbia. Dopo un buon primo tempo, i tigrotti crollano nella ripresa subendo le reti decisive. 3-0 il finale.

I gol. La gara era delicatissima per entrambe le contendenti e ha stentato a decollare fino ai primi minuti della ripresa. Al 49’ Mastinu serve un assist al bacio per Khalì che con un “cucchiaio” supera Imbimbo in uscita.  Al 78’ ancora Mastinu manda in rete il suo partner di attacco Khalì. A tre dalla fine, Khalì conclude con un millimetrico diagonale per il tapin di Mastinu. Il Terracina ha onorato l’impegno di più in questo momento era difficile fare.

Olbia: Saraò: Doddo (89’ Ravot), De Cicco, Steri (85’ Falasca), Peana, Miceli, Capuano (61’ Brenci), Franzese, Mastinu,khalì3 Molino, Mbaye Khalìfa Babacar; all. Biagioni; a disp.: Deiana, Moro, Mamadou, Ortega, Mbella.

Terracina: Imbimbo, Baldassarre, Ansalone (64’ Flamini), Botta, Testa, Manzi, Bispuri (74’ Marfisi), Rondinelli, Di Bartolomeo, Gurgui, Giglio (70’ Marconi); all.: Farinelli; a disp.: Ferrieri, La Rosa.

Arbitro: Colombo di Como.

Reti:  49’ e 78’ Khalì, 87’ Mastinu

Note: corner 5-2 per Olbia; amm.: Saraò e Miceli entrambi diffidati salteranno la gara con Anziolavinio; Testa. Recupero 0 e 4’.

Share this post