Terracina: il racconto di Goethe, 230 anni fa


terracina

Il 23 febbraio del 1787 lo scrittore tedesco Wolfgang Goethe fece tappa a Terracina in occasione del suo viaggio in Italia. Un giorno importante per la città grazie alla descrizione del paesaggio e dei colori da parte di Goethe, una delle testimonianze storiche che da sempre mettono in risalto la bellezza di Terracina. Questo un passaggio del diario “Viaggio in Italia” di Goethe, proprio in occasione della tappa a Terracina durante il trasferimento da Roma a Napoli.

Wolfgang Goethe a Terracina. Anxur time

“Ci riuscì tanto gradita la visita a Terracina sulla rupe. Avevamo appena ammirato questo quadro, quando scorgemmo il mare davanti alle mura. Subito dopo, l’altro lato della montagna-città, ci offrì lo spettacolo di una nuova vegetazione. I fichi d’India tendevano le loro foglie grasse e corpulente, fra gli umili mirti del fogliame verde grigiastro, sotto i granati d’un verde dorato e il verde cenere degli ulivi. Lungo la via ci apparvero fiori e cespugli che mai avevamo veduti”.

Per onorare la memoria di Goethe, nel 1962, esattamente dopo 175 dal suo passaggio a Terracina, l’allora amministrazione Comunale guidata dal sindaco Maragoni, ospitò una delegazione dell’Amministrazione Comunale di Francoforte, città natale dello scrittore viaggiatore tedesco. Fu l’occasione anche per lo scoprimento di una targa dove è impressa una delle frasi di Goethe che decantano la bellezza di Terracina.

L'ex sindco di Terracina Renato Maragoni. anxur time

L’ex sindaco Renato Maragoni

targa Goethe a Terracina. Anxur time

Quest’anno ricorre il bicentenario della pubblicazione della seconda parte del diario “Viaggio in Italia” di Wolfgang Goethe.Ad evidenziare questa ricorrenza è l’Assessore alla Cultura del Comune di Terracina, Barbara Cerilli la quale ha ricordato che questa ricorrenza assume un significato particolare.

Il passaggio di Goethe e la sua entusiastica descrizione delle ricchezze naturalistiche e archeologiche di Terracina sottolinea l’Assessore- conferma l’importanza del nostro territorio, meta di viaggi da parte di tanti grandi personaggi della storia e della cultura.

barbara cerilli.ANXUR TIME

L’Assessore Barbara Cerilli

Goethe è una delle figure fondamentali della cultura europea, e proprio nell’ottica  di un coinvolgimento attivo dei cittadini nella vita socio-culturale di Terracina, Barbara Cerilli vuole stimolare le associazioni e le organizzazioni locali a farsi promotrici di iniziative finalizzate alla celebrazione di queste importanti ricorrenze attraverso eventi culturali da realizzarsi nel prossimo mese di ottobre nella nostra città”.