Terracina ricorda Pier Paolo Pasolini


la fidapa ricorda pier paolo pasolini. anxur time

La FIDAPA BPW Italy – Sezione di Terracina organizza per domani la quarta edizione della mostra di artisti nata nel 2013 in vicolo Rappini, lo storico angolo dei pescatori, per ricordare lo scrittore-regista Pier Paolo Pasolini, il suo racconto poetico Terracina e il mondo della pesca.

Le prime tre edizioni della mostra si sono svolte  proprio in questo vicolo con lo scopo di  riprodurre l’atmosfera della vita dei pescatori descritta dal poeta con l’ausilio della creatività di pittori, scultori, ceramisti, fotografi, poeti, narratori.

La quarta edizione,  che prevede un Bando di partecipazione, il cui tema è: ”L’arte come rappresentazione del mare, della vita  dei pescatori, della storia e delle bellezze di Terracina”, vuole ancora una volta dare voce alle espressioni creative di artiste e di artisti locali, ricordando l’amore del grande scrittore per la nostra città  e  per il mondo dei pescatori, ma anche mettere  in risalto la storia e le bellezze artistiche e paesaggistiche della nostra  poliedrica città. Per tali motivazioni  quest’anno la mostra si  sposta nel Centro Storico Alto, nella  splendida cornice di Piazza Santa Domitilla e all’interno del magnifico Palazzo della Bonifica, recentemente riaperto al pubblico.

la lezione di Pasolini. Terracina. Anxur time

Al termine della stessa vengono premiati i migliori artisti,  con un Premio dedicato alla  Prof.ssa Teresa Briganti,  recentemente scomparsa. Teresa Briganti, Vicepresidente della Sezione Fidapa di Terracina,  donna di Cultura e di Impegno Sociale e nostra carissima amica, è stata l’ideatrice  e la fautrice appassionata della mostra.

La mostra si articola in una serie di Eventi:

•Esposizione  nella piazza  delle opere realizzate sul tema indicato. Le opere presentate possono essere di Pittura, Ceramica, Scultura, Fotografia, Poesia, Decoro-Design

•Presentazione nel Palazzo della Cinegallery  “Uno sguardo su Pasolini” della prof.ssa Liliana Cantatore , scrittrice, musicologa, esperta teatrale

•Rappresentazione nel Palazzo dell’Atto Unico “Un premeditato disamore” di Liliana Cantatore con l’attore e regista Rosario Tronnolone, redattore di Radio Vaticana

•Presentazione live per l’uscita del disco/libro “Caro poeta, caro amico” a Pier Paolo Pasolini(Sound System Records) del cantautore  Andrea Del Monte, con il poeta Antonio Veneziani

•Consegna del Premio “Teresa Briganti”

Ospiti d’eccezione la professoressa Liliana Cantatore che presenterà una Cinegallery di tutta la produzione filmica di Pasolini regista, il dott. Rosario Tronnolone in veste di attore-regista di “Un premeditato disamore”, tratto  da “La stagione dell’Angelo” – tre Atti Unici di Liliana Cantatore, che propone in parallelo l’itinerario di un poeta (Pasolini) e di un pittore (Caravaggio), visceralmente simili e di avere con noi  per il terzo anno consecutivo Andrea del Monte, il Cantautore di Latina, reduce dal successo di Casa Sanremo 2016, che già da qualche anno collabora con Bob Dylan, il quale  canterà brani del suo ultimo disco legato al libro di poesie e interviste su Pasolini,  con la presenza del poeta piacentino Antonio veneziani,  della cosiddetta “scuola romana”,  autore dai versi brevi, concentrati, stilettanti.

Pier Paolo Pasolini a Vicolo Rappini(Terracina). Anxur Time

Pier Paolo Pasolini visse a metà degli anni cinquanta proprio  nella nostra città e, più precisamente in vicolo Rappini, il “vicolo dei pescatori” dove ha voluto ambientare il suo racconto inedito “Terracina”.

Una targa posta accanto alla porta della casa di vicolo Rappini, dove ha vissuto lo scrittore,  ricorda quell’episodio.

 

Share this post