Terracina, tris al Real Theodicea. Magia del giovane Di Vizio


manuel micheli terracina calcio. anxur time

Una domenica che il 18enne Marco Di Vizio ricorderà a lungo. Segnare il primo gol con la maglia del Terracina allo stadio Mario Colavolpe già deve essere qualcosa di speciale. Figuriamoci se si gonfia la rete della porta lato Curva Mare Carlo Guarnieri dopo un controllo del pallone con il petto e una rovesciata da “figurine Panini”. E’ successo al 32° del primo tempo. Un gol che ha aperto la difesa della formazione ospite poi capitolata per 3 a 0 ancora sotto i colpi di Di Vizio e di un rigore di Fabio Fanelli.  E pensare che per l’eroe della domenica stava per scapparci il tris se in zona cesarini il palo non avesse respinto il pallone calciato sempre con una rovesciata. Il Terracina resta al comando del girone D di Promozione insieme all’Anagni corsara non senza faticare sul campo del Pontinia per 2 a 1. Il Terracina dimostra che in casa non ce n’è per nessuno.

marco di vizio terracina calcio. anxur time

La rovesciata di Marco Di Vizio

Certo, inizialmente le avversarie si chiudono, ma quando il gol arriva, la partita si mette subito in discesa come è accaduto in queste prime giornate casalinghe. Se poi a Venerelli e Pisacane si sostituisce un giovanissimo, le prospettive sono davvero positive. Il Terracina comunque non deve abbassare la guardia.

Ogni domenica sarà un’autentica battaglia. Basta dare un’occhiata ai risultati deludenti della domenica seguente di quelle squadre che sette giorni prima hanno incontrato Incitti e compagni. C’è una enorme differenza. Sergio Milo vuole il massimo dai suoi ragazzi.

La difesa ad esempio lascia le briciole e quando qualcosa sfugge, ci pensa il portiere Micheli (nella foto grande), davvero un lusso per questa categoria. Domenica trasrferta insidiosa sul campo del San Michele.

Share this post