Terracina, un’estate di musica


a cura di Filippo Di Girolamo

E come sempre arriva l’estate terracinese, condita da diversi appuntamenti musicali per tutti i palati, e il plauso va come sempre a chi ha il coraggio e la costanza di organizzarli. Impossibile quindi non parlare dell’Anxur Festival, ormai negli anni diventato l’appuntamento per eccellenza del luglio terracinese. Anche quest’anno il festival, organizzato da Guido Popolla, Francesco Bartolomei e Alarico Felici, va a coinvolgere i luoghi più disparati della città. Si parte il 25 Luglio con l’hip hop trainante della Sang’ d’ Pesce presso la (ex?) Stazione Ferroviaria di Terracina, per poi proseguire il 26 presso i giardini di via Bachelet prima con i 5MTC (secondi classificati al contest di Anxur Festival) e poi con la miscela esplosiva indie-pop-new wave dei Lovecats. Il 27 Luglio ci spostiamo presso la Cantina Portanova per assaggiare le Erbe Officinali, band vincitrice del contest di Anxur Festival e per scoprire  le rivisitazioni di brani classici, in chiave country-rock, dei Discoverland di Pier Cortese e Roberto Angelini. Il 28 è la volta della splendida spiaggia di levante, adagiati sulle Rive di Traiano, per gustarci un Demonology Hifi , straniante performance di Max Casacci e Ninja, storici componenti dei Subsonica. Il 29 tappa irrinunciabile al Lido Sirenella con il reggae degli Otto Ohm che apriranno così il tour estivo del ventennale (e il Sirenella non si ferma certo qui con le collaborazioni, basti seguire la pagina facebook per scoprire i numerosi appuntamenti estivi). Nel caso degli Otto Ohm, l’ingresso sarà con consumazione obbligatoria. Si chiude in bellezza il 30 Luglio alla Torre del Sole con l’elettropop dei Moseek, protagonisti indiscussi della penultima stagione di X Factor e che nel loro ultimo album si avvalgono di importanti collaborazioni internazionali. Complimenti. Per un grande Anxur Festival che va, una splendida Buriana che arriva. Il 9 e e il 10 agosto, presso la Cantina Portanova si svolgerà la sesta edizione del festival a cura di Art Massive , associazione culturale che si impegna in più iniziative (La Buriana, #QuartoPiano Live, l’Art Massive Summer al Bahia)  e che risponde ai nomi di Marco Costa, Marco Maria Albanesi, Arianna Barone, Jacopo Mangoni, Mauro Mangoni, Daniele Senesi, Antonio Cicci, Alessandro Meltieri, Marco Pulcini, Umberto Quattrociocchi – è giusto elencarli tutti. Una due giorni in musica che vedrà alternarsi sul palco sei band. Il primo giorno, in rigorosa, dissonante sequenza, avremo il sound senza confini dei Veeblefetzer, lo ska di Skasso e l’hip hop de La Crascia. Il giovedì si leveranno dal palco il latin rock punk di Espana Circo Este, il reggae dei Muiravale Freetown e i già citati 5MTC. A presentare la Buriana, sarà il savoir-fare istrionico marinaresco di Massimo Lerose e Angelo Marzullo. Ma la bella musica non finisce qui. Tra luglio ed agosto, si snoderanno i nuovi appuntamenti di Tracce , lo storico festival fortemente voluto da Bucolica produzioni il cui deus ex machina Marco Fauciello si è sempre contraddistinto per la qualità degli artisti e delle performance proposte. Il 17 Luglio (ieri) abbiamo gustato la psichedelia dance dell’Orchestra of Spheres catapultata direttamente dalla Nuova Zelanda fino a Piazza Domitilla, il 22 agosto i nostrani Campos al Parco della Rimembranza, il 30 agosto l’argentino Sebastian Plano al Palazzo della Bonificazione Pontina. Infine, non mancheranno gli  appuntamenti (gratuiti) del giovedì nel magico luogo senza tempo che risponde al nome di Casale Rappini. Un luogo gestito tra mille difficoltà con tenacia e forza di sogno da Raquel Rappini.

Ecco i siti e pagine di riferimento di alcuni dei festival e luoghi musicali citati

Anxur Festival https://it-it.facebook.com/anxurfestival/

La Buriana https://www.facebook.com/events/1380347542001819/

Sirenella Live https://www.facebook.com/profile.php?id=100009877091850

Tracce https://www.facebook.com/bucolica.produzioni/

Casale Rappini https://www.facebook.com/Casale-Rappini-901897679923693/

Share this post