Terracinesi protagonisti ai Mondiali


Matteo Lodo (il primo da sinistra): Anxur Time

Nella penultima giornata di qualificazioni ai Mondiali di Canottaggio in corso di svolgimento in Francia, l’Italia ha agguantato tre pass per le Olimpiadi del prossimo anno piazzando, contemporaneamente, anche altre tre barche olimpiche in finale che, insieme all’otto, portano le specialità finaliste a quattro.

In corsa per l’accesso in finale ancora il quattro senza pesi leggeri e il doppio senior, di Giacomo Gentili (SC Bissolati) e del maentino Romano Battisti (Fiamme Gialle), che oggi hanno superato i quarti di finale e raggiunto, con il terzo posto, la semifinale prevista domani.

Paolo Di Girolamo bronzo ai Mondiali Under 23. Anxur Time

In gara per le medaglie, sempre domani, anche l’ammiraglia pesi leggeri con il terracinese Paolo Di Girolamo(sopra il secondo da sinistra). Per quanto riguarda le gare di oggi da registrare la prova superlativa del quattro senza senior, dell’altro terracinese Matteo Lodo (nella foto in alto è il primo da sinistra) che si è messo alle spalle la grande Gran Bretagna e il Canada scoprendo, di fatto, le sue carte e quindi sarà sicuramente protagonista di una finale senza sconti ma con il pass olimpico in tasca.

Simone Venier(il primo da sinistra). Anxur TimeManca la finale, infine, il quattro di coppia senior del terzo terracinese in gara, Simone Venier(il primo nella foto a fianco) L’imbarcazione è stata battuta dallo strapotere della Lituania, dell’Australia e della Svizzera. Italia quinta, quindi, ma ancora con la possibilità di raggiungere il pass olimpico nella Finale B durante la quale deve arrivare nelle prime due posizioni.

Share this post