Tornano i nonni vigili davanti alle scuole, affidati gli incarichi


Anche quest’anno davanti alle scuole, per garantire controllo e sicurezza all’ingresso e all’uscita dei bambini, ci saranno i nonni vigili. Volontari della terza età con tanta voglia di fare e la possibilità di trascorrere qualche ora in modo utile per la collettività. Il settore Polizia locale ha determinato l’individuazione dei soggetti per l’anno scolastico appena cominciato. L’esigenza scaturisce dall’obbligo per i vigili urbani di assicurare il presidio delle scuole negli orari di entrata e uscita degli alunni, prescrizione che però va in contrasto – si legge – con la «grave carenza di organico del Corpo della polizia locale». Per questo motivo, così come sperimentato positivamente in passato, anche per quest’anno si ravvisa la possibilità di servirsi di volontari, per un numero massimo di venti unità. Molte istanze sono già pervenute e infatti il Comando della polizia locale ha individuato undici nonni vigili che saranno in servizio nei pressi degli istituti scolastici. 

Share this post