Tragedia Air Show: si cerca la scatola nera


Nave Anteo. Anxur time

Sono iniziate questa mattina a Terracina nello specchio acqueo antistante tra la quinta e la settima traversa di Viale Circe, le operazioni di recupero dei resti dell’eurofighter precipitato in mare domenica pomeriggio nel corso dell’Air Show, causando la morte del pilota Gabriele Orlandi, capitano dell’Aeronautica. Sul posto la Anteo della Marina Militare giunta dalla Sicilia.

tragedia air show terracina. anxur time

 

Si tratta di una nave adibita al recupero dei resti di velivoli e specializzata nel disinnesco di cariche esplosive; ma l’operazione è portata avanti grazie ad una vera e propria sinergia delle forze dell’ordine.

Al lavoro ci sono infatti squadre di sommozzatori dei vigili del fuoco, Guardia Costiera e Guardia di Finanza che stanno presidiando l’area in cui è avvenuto l’impatto.

L’obiettivo principale è ovviamente il ritrovamento della scatola nera che, si spera, possa far luce sulle cause dell’incidente per il quale è stata aperta un’inchiesta della Procura militare, oltre ad un’indagine coordinata dalla Procura di Latina. Diverse le ipotesi. Dall’errore umano ad un malore del pilota, fino ad arrivare ad un problema tecnico.

Gli inquirenti stanno visionando diversi video dell’esibizione.  Proprio per questo l’Aereonautica ha invitato un messaggio a coloro i quali volessero condividere materiale video/fotografico dell’incidente, rivolgendosi direttamente all’autorità di Pubblica sicurezza e alle forze dell’ordine affinché ogni elemento utile alle indagini in corso sia disponibile all’Autorità Giudiziaria.

tragedia air show terracina. anxur time

 

L’esibizione dell’eurofighter era l’ultima in scaletta prima dell’entrata in scena delle Frecce Tricolori.  Ma il velivolo si è inabissato in mare, dopo un violento impatto con l’acqua.

 

Gabriele Orlandi, 36 anni,era in servizio nel reparto sperimentale di volo di Pratica di Mare. Originario di Cesena, era laureato in Scienze Aeronautiche all’Università “Federico II” di Napoli.

 

Dal 2007 era pilota militare dell’Aeronautica, dieci anni di intensa attività con numerose esperienze, tra le quali, recentemente, una negli Stati Uniti proprio come sperimentatore. Oltre alla passione per il volo si era impegnato negli studi, ottenendo una seconda laurea in Scienze Politiche.

Il Capitano Gabriele Orlandi. anxur time

Il Capitano Gabriele Orlandi

Il terribile incidente si è verificato sotto gli occhi di migliaia di persone tra le quali i genitori e la fidanzata di Gabriele Orlandi. Dopodomani il Consiglio Comunale di Terracina sarà aperto da un minuto di raccoglimento, mentre per sabato mattina è previsto un momento commemorativo in Largo delle Capitanerie di Porto.

Il giorno dei funerali del capitano Gabriele Orlandi verrà proclamato anche a Terracina il lutto cittadino.

Share this post