Tragedia nel lago di Fondi, la barca si ribalta: muore un anziano


Tragica uscita in barca, muore un uomo. L’amico si salva: indagano gli agenti del commissariato di Terracina. I fatti si sono verificati oggi, domenica 9 dicembre, in località Barchi. La polizia è intervenuta a supporto dei vigili del fuoco presso lo specchio d’acqua del Lago di Fondi dove un’imbarcazione da pesca, per cause da accertare, aveva imbarcato acqua e due uomini stavano annegando. «I due pescatori hobbisti, entrambi di anni 78enni, dopo le ore 16 odierne – si legge nella nota diramata dalla Questura di Latina – si erano appena allontanati dall’argine del lago a bordo della piccola imbarcazione di circa 2,5 metri priva di motore. Di lì a poco entrambi cadevano in acqua e solo uno di essi riusciva a guadagnare un appiglio e a raggiungere l’argine. Per l’amico Pagliaroli Giulio invece non c’è stato nulla da fare. L’uomo sarebbe rimasto incastrato in una rete da pesca annegando. Le complesse operazioni che hanno consentito il recupero del corpo e la messa in sicurezza della zona hanno permesso altresì  il ripescaggio della barca, dai successivi accertamenti si potranno ricostruire le fasi dell’incidente. Il superstite non è in pericolo di vita ma versa in stato di shock».

Share this post