Trail dei briganti: percorso avvincente


Sabato 10 agosto si é svolta a Sonnino la seconda edizione del Trail dei briganti, gara podistica facente parte del circuito “in corsa libera” Opes Latina. Due le distanze per gli appassionati corridori: la 12 km e la 24 km.

La gara sui 24 km si è svolta con partenza dalla piazza principale del paese passando sui sentieri della vecchia mulattiera, toccando Monte Ceraso prima e Monte Peschio poi, arrivando all’intricato e antico bosco di lecci che giunge fino a Monte Ceraso, dove si gode di una vista magnifica su Valle viola e tutta la piana di Fondi, Sonnino e Monte San Biagio. I corridori una volta giunti alle pendici del Monte delle Fate, sono risaliti verso ovest con un vero e proprio vertical per poi arrivare fino a 1090 metri sul livello del mare. Una volta scollinato, gli oltre 300 partecipanti hanno dovuto affrontare la strada del ritorno, fatta di sentieri boschivi, sentieri e discese tortuose con rientro in paese dove un grande clima di festa attendeva i protagonisti di questa 24 km dura e spietata.

La gara ha visto protagonista un atleta di Terracina, Cesare Iacovacci appartenente ai Pippa runners, che é giunto in volata con il primo classificato finendo dietro per una manciata di secondi, ma sempre con il sorriso.

Altri atleti terracinesi hanno ottenuto buoni piazzamenti. Tra i “Pipparunners” grandissima prestazione per Antonio Di Girolamo che ha chiuso 20° assoluto.
A seguire Matteo il “Tractor”, che ha sfoderato una grandissima prova senza allenamento.
Poco dopo è arrivato Andrea “El Diablo”, che a causa di qualche problemino con i dirupi che lo hanno visto fermarsi ripetutamente, ha chiuso 27° assoluto. Nella 12 chilometri si è attestato al 40° posto assoluto Gianni De Castro.

Prossime gare in vista: “Let’s trail tra cielo e mare” sul Monte redentore a Formia che si svolgerà l’8 settembre e naturalmente “l’Anxur run” organizzata dall’associazione Pippa runners che si svolgerà a Terracina domenica 3 novembre.

Share this post