Treni Intercity a Monte San Biagio, Procaccini chiede di istituire le fermate


I treni intercity devono fermarsi alla stazione di Monte San Biagio-Terracina Mare. Lo chiede la giunta comunale guidata dal sindaco Nicola Procaccini. Che, in attesa che qualcosa si muova sul fronte della stazione terracinese chiusa da sei anni per la frana del Monte Cucca, continua a puntare sullo scalo ferroviario più vicino, quello di Monte San Biagio appunto. La richiesta è stata indirizzata a Trenitalia. Le fermate – scrive il sindaco – dovrebbero concentrarsi nella fascia oraria compresa fra le 6.30 e le 8.30 e fra le 16.30 e le 18.30.

Nel luglio del 2017 si era riusciti a ottenere una nuova denominazione della stazione, aggiungendo la dicitura “Terracina Mare” a quella monticellana. Ora il tentativo è di migliorare notevolmente il servizio, chiedendo la fermata dei treni Intercity. Questo perché – si legge nella deliberazione di giunta – la stazione è diventata una delle più frequentate sulla tratta Roma-Napoli e rappresenta «uno snodo di notevole importanza per la sua posizione, che ha registrato negli ultimi anni un incremento sensibile». E ciò è dovuto al fatto che a M.S. Biagio arrivano in massa anche i pendolari che un tempo si servivano della stazione di Terracina, chiusa e mai più riaperta. La fermata degli Intercity porterebbe non pochi vantaggi per i pendolari, visto che aumenterebbe il numero di treni su cui poter salire o da cui scendere sulla tratta Roma-Napoli. 

Share this post