Uffici comunali insalubri: Forza Italia vicina ai dipendenti


A Borgo Hermada gli uffici comunali sono insalubri, non mancano crepe e umidità. I dipendenti sono esausti.
Locali insalubri, crepe sul soffitto e alle pareti, muri scrostati dall’umidità. Si presentano in condizioni igienico sanitarie precarie gli uffici comunali dell’Anagrafe a Borgo Hermada, in piazza IV Novembre. Dopo le varie segnalazioni dei dipendenti comunali, gli esponenti dell’opposizione, Forza Italia (Giuliani, Corradini, Tocci, Marangoni) e NCS (Zicchieri), si schierano dalla parte dei lavoratori chiedendo un tempestivo intervento al Sindaco e all’amministrazione. Presentata un’interrogazione firmata appunto dai consiglieri di Forza Italia e Ncs. Che si tratti di bonificare i locali o di trovarne altri più idonei, anche solo temporaneamente, risolvere la situazione è della massima urgenza. Le criticità riguardano le strutture portanti e l’umidità degli ambienti, che nel tempo ha determinato la proliferazione di funghi, muffe e loro spore, perniciose per la salute dei lavoratori stessi e del pubblico- l’ufficio in oggetto ha un bacino di utenza di circa 10.000 persone, riguardando gli abitanti di Borgo Hermada e della Fiora-. Inoltre centinaia di documenti sono stati archiviati usando spazi inidonei ed esposti all’umidità. In più occasioni gli operatori dell’ufficio Anagrafe hanno rappresentato un quadro allarmante, l’opposizione sollecita a trovare una soluzione a questi annosi problemi non più procrastinabili, pena l’impasse dell’attività amministrativa relativa all’aggravamento delle condizioni di salute di chi soggiorna in questi malsani e indecorosi luoghi di lavoro, per la dignità dei lavoratori stessi e di tutti coloro, utenti compresi, che afferiscono all’ufficio.