Uffici del giudice di pace, carenza di personale: ipotesi convenzione


Nuova convenzione per la gestione associata dell’ufficio del giudice di pace di Terracina, la giunta approva la proposta al Consiglio comunale. Come si ricorderà, dopo la decisione attraverso un decreto legislativo di sopprimere l’ufficio del giudice di pace di Terracina e la sede distaccata del tribunale, trasferendo tutto a Latina, l’amministrazione comunale aveva disposto il mantenimento accollandosi tutti gli oneri inerenti le spese di funzionamento ed erogazione del servizio, tra cui il fabbisogno del personale amministrativo. Ora, considerato che l’ufficio del Giudice di pace ha competenza anche sul territorio del Comune di San Felice Circeo e che l’organico del personale del Comune di Terracina ha subito una riduzione del 20%, cui si aggiunge una previsione di ulteriore diminuzione nel solo anno 2020 di altre 24 unità, per le criticità evidenziate il mantenimento dei servizi può essere sostenibile solo in collaborazione con altri Comuni. A tal proposito, dall’ente locale del Circeo è arrivata una mano tesa. Da qui una convenzione che dovrà essere sottoscritta da tutti gli enti coinvolti. 

Share this post