Ultima settimana per i presepi a Terracina


PRESEPE VIVENTE A TERRACINA. ANXUR TIME

Settimana conclusiva a Terracina per i festeggiamenti del periodo natalizio. Presepi e Befana catalizzeranno l’attenzione di grandi e piccini in questi ultimi giorni. Ieri, presso la Sala Appio Monti, c’è stata la dimostrazione di scultura di arte presepiale del Maestro Alessandro Giliberti, napoletano di nascita ma casertano d’adozione. Giliberti è venuto a Terracina in qualità di espositore e relatore.

PRESEPE VIVENTE A TERRACINA. ANXUR TIME

Da anni si dedica all’insegnamento di scultura, pittura e arti applicate presso il suo studio. In venti anni di corsi è stato maestro di centinaia di allievi di cui oggi molti sono affermati scultori e pittori. Ha partecipato a innumerevoli mostre personali e collettive, nazionale ed estere ed è stato più volte vincitore di concorsi nazionali ed internazionali.

Alessandro Giliberti è socio dell’Associazione Presepistica Napoletana. Con Giliberti, sono stati protagonisti della dimostrazione anche il napoletano Gennaro Marino ed Ermanno Caringi(nella foto), artista di Sora.

L’associazione Amici dell’Arte Onlus ha previsto poi per mercoledì dalle 18.45 l’ultima rappresentazione del presepe vivente presso la Piazzetta Valadier. Tempo permettendo andrà in scena “l’arrivo dei Re Magi”.

Ermanno Caringi. anxur time

Ermanno Caringi

Chiusura domenica prossima nella Chiesa del SS Salvatore dopo la Messa delle 11.00 con la premiazione dei vincitori del concorso del presepe più bello abbinato a quello parallelo delle Scuole primarie di Terracina intitolato alla memoria di Don Adriano Bragazzi. Infine, si può ancora visitare il presepe creato artiginalmente dal Laboratorio di Falegnameria, presso la Cattedrale. Gli autori Angelo Cainero e Leonardo Magnifico
come sempre hanno curato tutto nei minimi particolari per rappresentare la storia di Terracina e dei suoi monumenti.

Share this post