Via dei Volsci, viabilità da bollino rosso. Le richieste di residenti e commercianti


Senza puntare il dito contro nessuno, ma con la voce ferma di chi tutti i giorni vede con i propri occhi disagi e pericoli legati alla gestione di una strada che sta letteralmente esplodendo. In via dei Volsci, trafficata arteria tra l’Appia e via Olmata-piazza Quattro Lampioni, ogni giorno è un caos. Non che prima la situazione fosse tranquilla, ma nelle ultime settimane la riapertura delle scuole ha riportato a galla i problemi. Aumentati dall’apertura, tutt’altro che trascurabile, di uffici e servizi nell’edificio dell’ex tribunale che ha un suo punto di ingresso proprio su via dei Volsci. Le ambulanze che escono dall’edificio, le tante persone che vi si recano per l’ufficio anagrafe o per il Comando della polizia locale, rischiano di intasare letteralmente la strada dove sosta selvaggia e carenza di parcheggi a quanto pare sono all’ordine del giorno. Negli orari di ingresso e di uscita delle scuole, poi, il fiume di auto che portano i bambini all’istituto “Montessori” peggiora e non poco la situazione. Rendendo anche pericolosa la viabilità. Residenti e commercianti chiedono al Comune di prendere provvedimenti, ad esempio chiedendo la possibilità di aprire il cancello dell’area dell’ex tribunale, in modo da far parcheggiare le persone ed evitare l’assembramento di auto che molte volte sostano temporaneamente in punti non consentiti. Ma la richiesta riguarda anche la sicurezza, ad esempio installando dissuasori di velocità perché – denunciano – qui si corre parecchio nonostante la presenza di bambini e marciapiedi insufficienti. 

Immagine presa da Google Maps

Share this post