Via il city manager dallo Statuto comunale, l’iniziativa di Giuliani


La figura del City manager sparisce dallo statuto comunale. La commissione Statuto guidata dal presidente Valentino Giuliani, capogruppo in Consiglio per la Lega, si avvia ad abolire la figura che per anni è esistita a Terracina anche se ormai da tempo non fosse più prevista nell’esecutivo. In realtà, si tratta di un atto dovuto da parte della commissione dal momento che la normativa più recente ha abolito la presenza di un city manager per i Comuni con popolazione inferiore ai 100mila abitanti. «Si tratta di adeguamenti alla normativa vigente – spiega Giuliani – necessari a rendere più moderni gli strumenti dell’ente municipale. Lo Statuto è uno strumento indispensabile per il corretto funzionamento dell’ente e si ritiene quindi prioritario che questo sia costantemente aggiornato».

Share this post