Viabilità in tilt, interrogazione della Lega in Regione


Dai consiglieri regionali della Lega Orlando Tripodi, Laura Corrotti e Daniele Giannini un’iniziativa concreta per conoscere la verità sul ponte del Sisto, demolito per motivi di sicurezza con tutti i disagi che questo sta comportando per la viabilità di Terracina. Gli esponenti del Carroccio hanno presentato un’interrogazione al presidente del Consiglio regionale del Lazio Daniele Leodori. Una situazione resa ancora più drammatica dalla voragine sulla Pontina lo scorso 25 novembre. Tra lungaggini burocratiche, progetti e tante parole, i mesi sono trascorsi e i disagi per la cittadinanza sono ormai insopportabili. Intere famiglie sono isolate, il comparto commerciale e turistico soffre tremendamente.Nei giorni scorsi è stata organizzata anche una manifestazione di protesta dei residenti per chiedere un intervento immediato da parte delle istituzioni, anche perché iltraffico si è riversato in poche strade pericolose, strette, piene di buche e magari dossi dovuti alle radici dei pini. Premesso e considerato tutto ciòinterroga il presidente della Giunta della Regione Lazio, On. Nicola Zingaretti, e l’assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità. Mauro Alessandri, per sapere se intendono superare, una volta per tutte, le lungaggini burocratiche che, a quasi due anni dalla chiusura, tengono ancora interrotta la strada provinciale Badino nel ponte Sisto provocando enormi disagi alla popolazione, ai commercianti e ai turisti che nei mesi estivi popolano la costa pontina.

Share this post