Il vice sindaco Roberta Tintari “ricorda” l’8 marzo


Il vice sindaco di Terracina, Roberta Tintari, interviene sulla giornata dedicata alle donne. “Confesso di non amare particolarmente la retorica che dà il meglio di sé in occasione delle ricorrenze-dice-, ma un pensiero al mondo femminile desidero rivolgerlo in quanto donna impegnata nelle istituzioni.

Domenico Villani, Gianfranco Sciscione, Andrea Bennato.Anxur time

il vice sindaco Roberta Tintari

Uno degli omaggi più belli, intensi e delicati che abbia mai letto è quello che Papa Giovanni Paolo II secondo scrisse nel 1995 nella sua meravigliosa “Lettera alle donne”, una vera e propria lettera d’amore e, al contempo, un manifesto sociale e politico straordinario.

Oggi voglio ricordare alcuni passaggi del pensiero di Papa Wojtyla e dedicarli alle donne di Terracina per onorarne il loro impegno quotidiano.

“Grazie a te, donna-madre, che ti fai grembo dell’essere umano nella gioia e nel travaglio di un’esperienza unica. […] Grazie a te, donna-lavoratrice, impegnata in tutti gli ambiti della vita sociale, economica, culturale, artistica, politica, per l’indispensabile contributo che dai all’elaborazione di una cultura capace di coniugare ragione e sentimento, ad una concezione della vita sempre aperta al senso del «mistero», alla edificazione di strutture economiche e politiche più ricche di umanità. […] Grazie a te, donna, per il fatto stesso che sei donna! Con la percezione che è propria della tua femminilità tu arricchisci la comprensione del mondo e contribuisci alla piena verità dei rapporti umani.”

 

Share this post