Vigili del fuoco alloggiati in uno spogliatoio da 19 mesi: ora basta!


L'intervento dei vigili del fuoco

Proclamato lo stato di agitazione. «I vigili del fuoco di Terracina sono da 19 mesi senza una sede di servizio e vengono precariamente alloggiati dentro lo spogliatoio del campo sportivo. Nonostante i ripetuti appelli di questo sindacato nulla è stato fatto garantire ai Vigili del Fuoco di Terracina una sede di lavoro adatta all’importante servizio di soccorso che essi svolgono per la collettività. E’ evidente che il Comandante dei Vigili del Fuoco di Latina e le istituzioni chiamate in causa più volte hanno fatto orecchio da mercante nonostante le giuste proteste del personale».

E’ lo sfogo di Rossano Riglioni del Conapo, il sindacato autonomo dei vigili del fuoco che commenta che spiega: «E’ una situazione vergognosa. Avevamo proposto diverse soluzioni tra cui almeno dei container alloggiativi, peraltro già disponibili gratuitamente presso le nostre strutture di Colonna Mobile Regionale ma è tutto caduto nel vuoto. Il silenzio dei nostri dirigenti su una questione cosi assurda ci ha imposto di dover proclamare lo stato di agitazione del personale».

«Peraltro – continua Riglioni – la estrema precarietà della sede di servizio e della logistica si traduce anche in diminuzione dell’efficienza dei servizi erogati ai cittadini che pagano le tasse. Riteniamo sia giunta l’ora di mettere il Dipartimento dei Vigili del Fuoco intorno ad un tavolo per prendere impegni certi nei confronti del personale e della popolazione» , conclude.

Share this post