Volley Terracina avanti dopo gara 1, il sogno continua


La Volley Terracina si aggiudica gara 1 dei playoff per la promozione in serie B2, battendo tra le mura di casa del PalaCarucci, stracolmo per l’occasione, la Margutta Civitavecchia al termine di una gara bella, intensa, giocata a viso aperto da entrambe le formazioni e con scambi di gioco di alto livello.

Ottima la prova di tutte le biancocelesti di coach Pesce, che hanno condotto sempre il gioco in ogni set, trascinate da una Pizzuti straordinaria per tutto il match, affiancata dalle performance di una micidiale De Bellis e da una Mancini che ha sfiorato la perfezione nelle percentuali di attacco.

Lo avevamo detto alla vigilia del match, che per avere la meglio sulla giovane formazione della Margutta, Terracina doveva mettere pressione al servizio alle avversarie, di contro offrire delle percentuali in ricezione alte per poter svariare il gioco verso le attaccanti: così è stato infatti, il servizio è risultato essere molto incisivo e la ricezione, grazie soprattutto al libero biancoceleste Pisacane che non ha sbagliato una virgola, sono state le armi vincenti di questo primo round a favore della Volley Terracina che rimanda ora il discorso per il superamento del turno alla gara di ritorno in programma sabato 19 maggio a campi invertiti.

La Margutta, pur piazzando ben cinque atlete in doppia cifra, non è riuscita ad arginare le giocate delle avversarie in quasi tutto il match, solamente nel secondo set, con grande carattere è riuscita a ribaltare una situazione sfavorevole andando poi a vincere il parziale.

Cronaca. Match con le squadre subito con l’approccio giusto, a lottare su ogni pallone e punto su punto, con un sostanziale equilibrio, 5-5, situazione che anche nelle giocate successive rimane invariata, 8-8, ma in breve la Volley Terracina prova a spingere e tentare di scappar via, con il punteggio che va sul 13-11 con capitan Mancini e Pizzuti in bella evidenza tra le biancocelesti. Il coach ospite Pignatelli chiama timeout ma al ritorno in campo Terracina spinge ancora e si stacca andando 17-12: Margutta recupera un break, ma la De Bellis la rimanda indietro e porta le sue compagne sul 20-16. Il PalaCarucci è già una bolgia, coach Pignatelli interrompe nuovamente il gioco, si affida agli attacchi della Correra ma una Pizzuti stratosferica butta a terra quattro attacchi consecutivi e regala il set alla Volley Terracina con il punteggio di 25-19.

Secondo set e Terracina inizia da dove aveva finito, subito forte va sul 5-3 sempre con la Pizzuti a fare i buchi nella difesa ospite, la De Bellis la accompagna in questa battaglia e con i loro attacchi la Volley Terracina scappa sul punteggio di 11-6. Grazie alla Belli, la Margutta accorcia un poco, ma Terracina tiene botta e mantiene sempre un minimo vantaggio, 14-13 accusando un piccolo passaggio a vuoto. Il match torna in parità e non cala di intensità, Margutta si porta avanti, 19-17, Terracina non la molla e impatta le avversarie sul 20-20, gli ultimi palloni diventano bollenti, 22-22 sempre con Pizzuti sugli scudi, ma la squadra ospite reagisce e con Paolini conquista la prima palla set chiusa al primo colpo dalla Belli sul 25-22.

Altro set e altra nuova parità, 3-3, ma Margutta grazie ad un ace fortunoso della Paolini trova il vantaggio, Terracina torna a giocare e poco dopo è di nuovo al fianco delle avversarie sul 7-7,che vanno poco dopo in vantaggio grazie alla Iengo. La partita è di nuovo intensa, nessuna delle due squadre molla nulla, il punteggio va sul 12-12 ma il muro del capitano biancoceleste Mancini riporta sopra le compagne. Prima che Pignatelli chiami nuovamente tempo, il Terracina allunga sul 16-11 e con la Pizzuti al servizio, le biancocelesti volano sul 19-12 prima e 21-15 poi, con la De Bellis sempre più determinante nei suoi attacchi, servita alla perfezione dalla regista D’Angelo, con lo score che vede sempre in vantaggio Terracina che chiude il parziale a proprio vantaggio sul 25-17 dopo l’errore al servizio della Iengo.

Quarto set e prime battute con le formazioni in perfetta parità, 3-3, ma il Terracina opera un break e si porta 7-5. Poco dopo, sempre la Paolini trova nuovamente il pari sul 9-9 con un ace e si torna a giocare punto su punto. Nessuna delle ragazze vuole mollare e lo spettacolo ci guadagna, De Bellis e Pizzuti da una parte, Correra e Belli dall’altra, danno il meglio di loro mentre il punteggio va sul 15-15. Un errore al palleggio della Arena e un attacco out della Belli riportano la Volley Terracina in vantaggio 19-17, De Bellis più avanti mantiene il doppio vantaggio per le sue compagne, 21-19, poi con un suo ace le biancocelesti trovano la prima palla match chiusa dall’attacco del capitano Mancini sul 25-21 fissando il risultato sul 3-1.

Il tabellino

CAMPIONATO REGIONALE DI PALLAVOLO – SERIE C 

PLAYOFF – QUARTI DIFINALE – GARA DI ANDATA – PARTITA DEL 13/05/2018

VOLLEY TERRACINA – MARGUTTA PALLAVOLO CIVITAVECCHIA = 3 – 1

(25-19; 22-25; 25-17; 25-21)

VOLLEY TERRACINA: De Bellis 24, Pizzuti 21, Carrisi 8, D’angelo 3, Mancini 22, Scorsini 2, Polverino, Pisacane (L1). n.e. Olleia, Sciscione, Tigli, Mariani, Vavoli (L2). 1° all. Pesce, 2° all. Trillò.

CIVITAVECCHIA: Arena 2, Belli 10, Cammilletti, Correra 18, Iengo 12, Monti, Paolini 11, Monachesi (L1). n.e. Baffetti, Scisciani, Tarantino, Lucenti (L2). 1°all. Pignatelli.

Arbitri: Palma, Stoppa.

Terracina: Bv 3, Bs 5, M 8

C.Vecchia: Bv 9, Bs 4, M 1

Durata set: ’25, ’26, ’24, ’27.

Share this post