Voragine Pontina, Simeone: «Astral è pronta, adesso tocca alla Regione»


L’Astral è pronta, adesso la Regione deve sbrigarsi. È il consigliere regionale di Forza Italia Giuseppe Simeone a intervenire nuovamente sul caso viabilità a Terracina. La polemica riguarda la voragine che si è aperta lo scorso novembre al km 97 della Pontina. «La scorsa settimana – afferma Simeone – abbiamo presentato un’interrogazione urgente al governatore Nicola Zingaretti chiedendo espressamente che sia Astral ad effettuare i lavori per somma urgenza nel tratto della Pontina interessato dalla voragine. Ci risulta che la società abbia dato la propria disponibilità ad operare anche subito. Mi auguro si possano stringere i tempi il più possibile. Mercoledì l’atto ispettivo verrà discusso in aula e auspico una presa di posizione immediata da parte dell’amministrazione Zingaretti. A tal riguardo comprendo perfettamente le ragioni della protesta che si è svolta in mattinata, organizzata dai ‘gilet arancioni’. La comunità terracinese da troppo tempo è vittima di disagi inaccettabili sul piano della viabilità. La terza città della provincia è di fatto isolata nel contesto provinciale, regionale e nazionale. Terracina rimane collegata con Latina e Roma solo attraverso la statale Appia. Come è noto sono imminenti i lavori anche per la Frosinone-Mare. C’è soprattutto la necessità di intervenire dopo la rimozione del Ponte Sisto. Ci assicurano che i lavori dovrebbero partire per fine mese. Da parte nostra ci sarà un costante monitoraggio della situazione. All’amministrazione regionale di centro-sinistra diciamo che è ora di agire con la massima rapidità. E senza indugio».

Share this post