Zicchieri a SkyTg24 parla di Tav, Europa e Quota 100


Il deputato della Lega Francesco Zicchieri è stato ospite del dibattito televisivo di Sky Tg24 oggi, venerdì alle 15.30. In studio anche l’ex ministro all’Istruzione Valeria Fedeli e il giornalista Marco Antonellis. Il vicecapogruppo alla Camera dei deputati della Lega ha tracciato l’operato del Governo e illustrato alcuni degli obiettivi prossimi. Si è parlato della Tav, argomento sul quale il terracinese Zicchieri ha ribadito che è una priorità della Lega quella di realizzare un’infrastruttura che rilancerebbe l’Italia. Incalzato dagli ospiti in studio, Zicchieri ha anche specificato che non bisogna parlare di «compromessi» fra Lega e Cinque Stelle sulla Tav. «Non abbiamo mai pensato alla Tav come a un argomento su cui fare trattative» ha spiegato Zicchieri. «Attualmente ci si sta lavorando, si sta vedendo se si possono eliminare costi aggiuntivi». Ma la Tav si farà e, è stato pure ribadito, è un errore mettere insieme il discorso sulla Tav e quello sulle prossime elezioni europee. «Non bisogna confondere le due cose. Ci sono politici che pensano alle elezioni, noi preferiamo pensare alle infrastrutture e al futuro del nostro Paese» ha concluso il deputato leghista. Il discorso è poi virato su Europa, «dei popoli e non dei governi» ha detto Zicchieri. «Un’Europa diversa, che pensa che siano necessari dei cambiamenti». Infine il dato su uno dei cavalli di battaglia della Lega e del premier Matteo Salvini: Quota 100. Sono state presentate ben 77mila domande di persone che quindi potranno accedere alla pensione «cinque anni prima – ha commentato Zicchieri – mentre chi ha governato prima di noi ha pensato a mandare in pensione i cittadini cinque anni dopo».

Share this post