Zicchieri numero due della Lega alla Camera, nominato vicepresidente


L’ascesa politica di Francesco Zicchieri non si ferma. La notizia era nell’aria da qualche giorno ma solo in queste ore è arrivata l’ufficialità. Il terracinese è stato nominato vicepresidente del gruppo della Lega alla Camera dei deputati. Un successo grandioso per il leghista, già coordinatore regionale del Carroccio. Una nomina che, semmai ce ne fosse stato bisogno, conferma una volta in più il legame sempre più stretto col leader del partito Matteo Salvini. Zicchieri è stato scelto come vicepresidente insieme ad altri colleghi: Massimo Bitonci, Riccardo Molinari, Edoardo Rixi.

Un’ascesa lampo, l’identikit di un predestinato

L’astro politico di Zicchieri, insomma, continua a brillare. Non c’è da dimenticare che solo un anno fa sembrava impensabile quanto accaduto. Entrato in Lega da non molto, Zicchieri fu nominato coordinatore regionale oltre che primo esponente del partito del Carroccio nel Consiglio comunale di Terracina. Da quel momento la scalata è stata irrefrenabile. Prima la candidatura alla Camera, poi l’elezione a pieni voti. Adesso la nomina a numero due del partito a Montecitorio. Un predestinato, Zicchieri. Considerando la giovane età ma anche l’impegno politico profuso fin da giovanissimo, dalle sezioni alle piazze.

Share this post